Colesterolo alto:
ecco la giusta dieta!

La dieta e l’attività fisica sono due fattori essenziali per il controllo del colesterolo.


Pur non esistendo un vero e proprio piano alimentare che possa definirsi “anticolesterolo”, esistono degli alimenti che possiedono proprietà benefiche che favoriscono il mantenimento di bassi livelli di colesterolo “cattivo” LDL e di trigliceridi nel circolo sanguigno.

La dieta e l’attività fisica sono due fattori essenziali per il controllo del colesterolo.


Pur non esistendo un vero e proprio piano alimentare che possa definirsi “anticolesterolo”, esistono degli alimenti che possiedono proprietà benefiche in grado di favorire il mantenimento di bassi livelli di colesterolo LDL e trigliceridi nel circolo sanguigno.

Lo sapevi che...

In una buona dieta che aiuti a prevenire l’innalzamento del colesterolo, è importante:

 

• Scegliere cibi con un basso contenuto di grassi saturi e colesterolo.

• Scegliere cibi ad elevato contenuto di amido e fibre.

• Limitare il consumo di zuccheri semplici e bevande zuccherate.

• Inserire nell’alimentazione cibi naturali ad effetto ipocolesterolemizzante.

• Cucinare il più possibile senza grassi: preferire come metodi di cottura la bollitura o il vapore.

• Ridurre al minimo il consumo di alcool.

• Non mangiare eccessivamente durante i pasti.

 

7 alimenti che possono mantenerci in salute

 

I legumi come fagioli, piselli, lenticchie, ceci e, soprattutto, soia e i suoi derivati (come il latte di soia e il tofu) oltre a contenere piccole quantità di omega-3, possiedono un grande quantitativo di fibre associate a steroli vegetali che contribuiscono al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue.

 

Lo sapevi che...

La fibra contenuta nei legumi, favorisce la proliferazione della flora batterica intestinale.

Il Tè Verde, una bevanda con azione antiossidante contiene catechine, sostanze polifenoliche.

I pomodori presentano proprietà antiossidanti.

Il pesce azzurro contiene un quantitativo importante di acidi grassi polinsaturi omega-3 in grado di agire su più fronti abbassando i livelli di colesterolo ematico.

L’olio di oliva contiene alti quantitativi di acidi grassi omega-9 che intervengono abbassando il colesterolo LDL e mantenendo le HDL circolanti.

Il vino rosso, consumato moderatamente, contrasta l’ossidazione delle LDL. È ricco di flavonoidi come il resveratrolo e la quercetina.

La frutta e la verdura in genere, oltre ad essere ricchi di fibra vegetale, garantiscono un ottimo apporto di sostanze antiossidanti e una limitata quantità acidi grassi omega-3 (spinaci, broccoli, lattuga e cavolo).